LUOGHI APERTI: CINEMA CHE SVELA SPAZI VISIONARI. 28.06.2019

Venerdì 28 giugno, PRINCIPI E PRINCIPESSE a Somma Vesuviana

Ci siamo! Parte la 3za edizione della rassegna itinerante di cinema all’aperto, fitta di incontri, scambi e proiezioni nelle sere di mezza estate; in giro, per luoghi insoliti della provincia di Napoli.

I luoghi che quest’anno si apriranno al cinema e alla condivisione sono: La Casa delle Fragole a Somma Vesuviana, Little Free Library e un Cortile a Saviano, staZIONe UtOpiA a Marigliano.

L’iniziativa è completamente autogestita e autofinanziata da un assemblea che raduna persone, gruppi spontanei, associazioni, per la condivisione di spazi pubblici e privati da riconvertire a sala proiezioni.

Iniziativa culturale interessante che si rivolge a chiunque intende recuperare luoghi dimenticati o abbandonati; oppure, semplicemente sottovalutati e rivitalizzarli nell’incontro con l’arte cinematografica.

Autonomia, indipendenza e partecipazione diretta sono le proposte da cui si parte.

E si parte! Venerdì 28 giugno ci sarà la proiezione del film di animazione PRINCIPI E PRINCIPESSE di Michel Ocelot, alla Casa delle Fragole di Somma Vesuviana. Ecco il programma della giornata:

dalle 19:00 la casa è aperta: giochi liberi con tessuti e trapezi, nella natura rigogliosa del “montagnone”! Insieme si raccoglieranno frutti ed erbe spontanee che serviranno per la cena e per decorare l’area all’aperto.

Alle 21:00, il film “PRINCIPI E PRINCIPESSE”:

In un cinema abbandonato due bambini inventano storie e le danno forma con l’aiuto di un tecnico esperto. Michel Ocelot, in questo film favoloso e poetico, dimostra quanto potente possa essere la fantasia nella creazione di universi paralleli e insoliti con l’uso di mezzi semplicissimi. Carta ritagliata e una macchina da presa 16mm, sfondi coloratissimi e astuzie visive: lo spettacolo delle ombre cinesi, al servizio della narrazione cinematografica, conquista con la sua essenza evocativa. Una pacchia per gli occhi e per la mente!

Il luogo aperto – Casa delle Fragole si trova a Somma Vesuviana in via Santa Maria delle Grazie a Castello. Una piccola casetta dove l’associazione organizza laboratori, incontri e corsi per chiunque su temi vari: agricoltura sinergica, comunicazione non violenta, medicina naturale, convivenza pacifica, rispetto e libertà.

Un posto magico, in un clima di gioia e di gioco fuori dagli schemi convenzionali: l’essenzialita’ e la fantasia, per un mondo più giusto e libero.

Da non perdere!

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su LUOGHI APERTI: CINEMA CHE SVELA SPAZI VISIONARI. 28.06.2019

LUOGHI APERTI_3za edizione: il cinema svela spazi visionari. Luglio 2019

       Incontri, scambi e proiezioni all’aperto nelle sere di mezza estate.

LUOGHI APERTI_estate 2019” – Dal 28 giugno al 19 luglio 2019, ritorna la rassegna itinerante di cinema -quest’anno alla 3za edizione- che promuove l’apertura e la condivisione di spazi, pubblici e privati, chiusi o recuperati, nascosti o dimenticati da trasformare in luoghi di arte e cultura, attraverso gli sguardi meravigliosi del cinema.

LUOGHI APERTI. E’ un’iniziativa culturale indipendente, ideata e promossa in collaborazione dalla LittleFreeLibrary (Saviano) e dal collettivo utopia (Marigliano) che propone a chiunque, l’apertura di cortili, piazze, ville comunali o giardini privati, aree verdi o un parco giochi da riconvertire a sala proiezioni all’aperto. Chiunque può partecipare: associazioni, comitati, gruppi spontanei, singoli individui liberi.

Il cinema svela spazi visionari. Dopo le collaborazioni con le associazioni “Nova Koiné” di Marigliano e “Ya basta” di Scisciano, delle precedenti edizioni, ecco che quest’anno, alla “Little Free Library” di Saviano e a “staZIONe UtOpiA” di Marigliano, si aggiungono e si aprono nuovi luoghi, tutti da scoprire: “La Casa delle Fragole” di Somma Vesuviana e “il cortile di Giuseppe” di Saviano.

LUOGHI APERTI è un’iniziativa culturale indipendente, senza scopo di lucro alcuno, autogestita e autofinanziata, che mette insieme realtà molto diverse in un’assemblea aperta, dove tutti propongono e ciascuno realizza la propria proposta per tutti e in collaborazione con gli altri; un laboratorio di idee che promuove partecipazione diretta e autodeterminazione.

I luoghi.

LITTLE FREE LIBRARY, a via Aliperti 70 a Saviano è una piccola biblioteca di quartiere, presidio del libro che intende favorire e diffondere la cultura del libro e della lettura come momento di condivisione e superamento di barriere sociali di ogni genere (www.littlefreelibrary.it).

staZIONe UtOpiA è l’area ex circumvesuviana diMarigliano che, dopo decenni di abbandono e degrado, dal 2013 è stata ripresa, ripulita e riqualificata dal collettivo utopiA
(collettivoutopia.noblogs.org).

LA CASA DELLE FRAGOLE e’ una piccola casetta sul Monte Somma, immersa in una natura sfolgorante e selvaggia, abbondante e profumata.                                                    Un posto magico dove l’associazione realizza incontri, laboratori e corsi per promuovere libertà, apertura, ascolto, gioia, rispetto della natura e di sé.

Infine, nel Rione Croce di Saviano, al Vicolo Burracciello di via F.lli Tufano c’è il cortile del Sig. Giuseppe Allocca, pubblicista e promotore di iniziative di promozione sociale.

E allora: libera proiezione in libero spazio! Questo è l’indizio. Buone visioni!

Ecco il calendario e il programma delle iniziative:

28 giugno ESSENZIALITA’
“La casa delle fragole” – Via Santa Maria delle Grazie a Castello (Somma Vesuviana)
ore 19:00 – Giochi liberi per bambini, raccolta di frutta, fiori ed erbe spontanee.
ore 20:30 – Cena Leggera Naturale con verdure e ortaggi da orto sinergico.
ore 21:00 – PRINCIPI E PRINCIPESSE di Michel Ocelot
(Animazione – Francia 2000)

4 luglio RIFLESSIONE
“LittleFreeLibrary” – Via Aliperti 70 (saviano)
ore 20:30 – Cena con sfizi marocchini di Cucina Amazigh
ore 21:00 – LA TERRA BUONA di Emanuele Caruso
(Drammatico – Italia 2018)

11 luglio CONTROCULTURA
“staZIONe UtOpiA” – C.so Victor Jara (Marigliano)
ore 20:30 – Cena con sfizi marocchini di Cucina Amazigh
ore 21:00 – LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO di Emanuele Scaringi
(Commedia – Italia 2018)

19 luglio RELAZIONI
“Il cortile” – Vicolo Burracciello di Via F.lli Tufano (saviano)
ore 21:00 – QUASI AMICI di Olivier Nakache e Eric Toledano
(Commedia – Francia 2011)
ore 23:00 – Pizza e piacevole dibattito.

 

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su LUOGHI APERTI_3za edizione: il cinema svela spazi visionari. Luglio 2019

A staZIONe UtOpiA: SI RUBANO LIBRI, SI NEGANO SPAZI! 03.06.2019

Prosegue, sotto varie forme, l’attacco alla riqualificazione dell’ex-circumvesuviana di Marigliano.

Ecco l’ennesima denuncia del collettivo utopiA: chi ruba i libri a staZIONe UtOpiA? E perché?

 

E’ da mesi che denunciamo la scomparsa di decine di libri dalla cassetta del LIBeRO SCAMBIO, il punto biblioscambio presente a staZIONe UtOpiA. Come se qualcuno non avesse bene afferrato il meccanismo dello scambio libero di libri “lascia un libro, prendi un libro” diffuso in tutto il mondo; o come se qualcun altro si stesse impegnando davvero tanto per ostacolarne il funzionamento in quel luogo. Rubano defribillatori in piazza. Rubano libri a staZIONe UtOpiA. Rubano spazi all’autonomia. Chi siete? Vergognatevi!

Accolta con grande partecipazione dai lettori, la cassetta, da molto tempo, viene svuotata in meno di un’ora. Appena si lascia un libro –ma anche dieci!- ed è già scomparso e la cassetta è ancora una volta vuota! E sono proprio le persone che frequentano e animano il biblioscambio, le vere vittime della mano imbecille che ruba i libri dal LIBeRO SCAMBIO. Sono tante, dispiaciute e arrabbiate. Smettetela!

Ma, a quelli che frequentano, gironzolano o abitano da quelle parti, chiediamo: nessuno sa niente? Nessuno vede niente? Dai balconi, dalle finestre, dalle vetrine.

La storia è lunga e piena di conferme. E quindi, la proposta, chiara fin dall’inizio, è ancora e sempre la stessa: chiediamo a tutte e tutti di partecipare liberamente, alla ripresa, tutela e riqualificazione di staZIONe UtOpiA; per costruire uno spazio comune di promozione sociale autogestito.

Non si giustifica la disattenzione generale intorno a quel luogo.

Perché, per esempio, una piazzetta con panchine, fontana, opere d’arte e aiuola verdeggiante, frequentata da famiglie, giovani, viandanti e passanti, viene occupata per giorni, da macchine e materiali di un cantiere estraneo all’area, quando, a due passi, nel piazzale del parcheggio, ci sarebbe più spazio utile? Si negano spazi. E si lasciano sporchi! E perché nessuno si lamenta? Chi ha il dovere di tutelare gli spazi pubblici? Chi controlla? Dicono: le autorità costituite e pagate! Si, certo. Ma come parlò Bellavista: “…lo stato non ce la fa!”. Se c’è chi non fa e lo fa per se; chi fa da sé fa sì che si faccia ciò che non si fa, e faccia chi non fa. Non per sé ma per chi -sì!- farà.

Per noi, la cittA è di chi la abita. L’occasione offerta dall’esperienza staZIONe UtOpiA è di contribuire a una gestione popolare partecipata di uno spazio recuperato dal basso. Un’esperienza senza precedenti. Che può coinvolgere chiunque. Perché qualcosa è cambiato: se ne sono accorti pure -occhi aperti!- fruttivendoli, panzarottari e ortolani, che, di tanto in tanto, si sono fermati in quel luogo con le loro mercanzie. Bravi!

Liberi. E senza padroni, vìvano i sognatori!

Siamo sempre in tempo.

collettivoutopia.noblogs.org

collettivoutopia@bruttocarattere.org

collettivo utopiA

quasiestate2019

 

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su A staZIONe UtOpiA: SI RUBANO LIBRI, SI NEGANO SPAZI! 03.06.2019