’77 l’anno che non finì 17092017

 

Italia 1977: si è già detto tutto o non se ne sa ancora abbastanza?

A 40 anni da quei giorni turbolenti e straordinari, il collettivo utopia apre una finestra sul movimento del 77 con una serie di incontri con i protagonisti di quella storia mai del tutto completata, o, se vogliamo, interrotta.

Per tre domeniche di fila (17, 24 settembre e 1° ottobre) a staZIONe UtOpiA si parlerà della musica, delle contestazioni, della ribellione, delle innovazioni culturali che hanno caratterizzato il movimento del ’77.

RadioPlaza, la radio di strada promossa dal collettivo utopia, ospita alcuni dei protagonisti di quella fortissima esperienza che fu “il movimento”, testimoni e partecipi di un fermento politico, artistico e filosofico senza precedenti.

Costruzione di nuove relazioni sociali, senza sessismo, abolizione del leaderismo e dello sfruttamento nei luoghi di lavoro e nella società; un movimento spiazzante nella sua pretesa innovativa di NON PRENDERE IL POTERE, di liberare il tempo dal lavoro salariato per ricostruire l’organizzazione sociale; giornali, riviste, volantini, radio radunarono intorno al movimento componenti e culture estremamente diverse per sperimentare finalmente una società alternativa, una vera autogestione della vita e della politica.

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su ’77 l’anno che non finì 17092017

Terzo appuntamento di LUOGHI APERTI – Rassegna itinerante di cinema all’aperto 27072017

Giovedì 27 luglio ore 21.00 ultima tappa a staZIONe UtOpiA

La rassegna di cinema itinerante, alla scoperta di luoghi insoliti, posti sconosciuti, laboratori sociali dove si sperimentano innovative forme di autogestione che promuovono libertà e partecipazione attiva, organizzata e promossa da Little Free Library di Saviano, Nova Koiné e collettivo utopia di Marigliano, fa la sua ultima tappa a staZIONe UtOpiA.

Il film in programmazione nella sezione controcultura è:

“Lavorare con lentezza” di Guido Chiesa (2004).

Ambientato nella Bologna degli anni settanta: durante gli anni dell’ austerity, dell’ inflazione al 21%, del terrorismo, delle stragi. Per altri, anni di gran divertimento. Le vicende di due ragazzi di periferia si mescolano a quelle dei movimenti studenteschi sulle onde di Radio Alice, la radio del movimento: fantasia, rifiuto del lavoro salariato, libertà sessuale e provocazioni culturali.

Promo della rassegna https://www.youtube.com/watch?v=4JpcZ-TQftQ&feature=youtu.be

Per info: luoghiaperti@inventati.org

 

Il film e il tema scelti sono solo l’anteprima di una serie di iniziative previste per settembre 2017, a staZIONe UtOpiA, dal titolo “’77: l’anno che non finì”.

Il collettivo utopia attraverso tre appuntamenti proverà a ripercorrere il periodo del ’77 in Italia, puntando l’attenzione sulle istanze, i metodi, gli strumenti adottati dal “Movimento” e, per quanto possibile, cercando esperienze simili nei movimenti di contestazione e controcultura attuali.

L’iniziativa suddivisa su tre tematiche: teatro e sperimentazione, comunicazione e linguaggi, politica e musica, avrà come ospiti Thomas Walker veterano del Living Theatre, già presente a Marigliano all’inizio degli anni ’80 con lo spettacolo “l’Antigone” di Sofocle, Vincenzo Sparagna fumettista, scrittore, giornalista delle riviste Cannibale, Il Male, Frigidaire, Luca Chiurchiù autore del libro “La rivoluzione che non finì” sulla rivista A/traverso, Lucia Fama autrice della ricerca “Leo e Perla a Marigliano” sull’attore e regista teatrale Leo de Berardinis, Marvi Maggio femminista libertaria, attivista del “Movimento” ed altro… in fase di programmazione. 

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Terzo appuntamento di LUOGHI APERTI – Rassegna itinerante di cinema all’aperto 27072017

LUOGHI APERTI – Rassegna di cinema itinerante 13072017

Tre appuntamenti a luglio, gratis e all’aperto. Da non perdere.
 
Nasce dalla collaborazione di Little Free Library di Saviano, Nova Koiné e collettivo utopia di Marigliano, l’idea “LUOGHI APERTI”, una rassegna itinerante di cinema alla scoperta di luoghi insoliti, posti sconosciuti a due passi da casa, laboratori sociali dove si sperimentano innovative forme di autogestione che promuovono libertà e partecipazione attiva.
 
 
 La rassegna LUOGHI APERTI si sviluppa in tre sezioni (ruralità, intercultura e controcultura) e le proiezioni si terranno nei luoghi dove le tre associazioni promotrici svolgono le loro attività (Little Free library, Nova Koiné Lab e Stazione Utopia).
 

Uno sguardo sui luoghi.

 
 
Little Free Library a Saviano è una piccola biblioteca di quartiere; sempre accessibile e completamente gratuita, è regolata dal principio “prendi un libro, lascia un libro” e propone incontri ed eventi culturali dedicati alla lettura per bambini e adulti.
 
 
 
 

 

Nova Koiné Lab a Marigliano, nasce per creare, promuovere, sostenere e coltivare progetti finalizzati all’inclusione sociale di singoli e gruppi. Realizza da qualche anno un corso gratuito di lingua e cultura italiana per migranti.

 
 
staZIONe UtOpiA è l’area ex-circumvesuviana di Marigliano. Alla chiusura della stazione, è rimasta in stato di abbandono per circa venti anni.
Nel 2013, con l’iniziativa MAI PIU’ SPAZI ABBANDONATI, il collettivo utopia, sostenuto da alcuni cittadini liberi, avvia il recupero autonomo dell’area con la pulizia e il ripristino dell’aiuola, la manutenzione dello spazio e l’installazione di arredi urbani autoprodotti.
Nasce così il progetto “staZIONe UtOpiA”, un laboratorio sociale dove fioriscono iniziative che mirano alla riqualificazione dell’area attraverso svariate proposte culturali: musica, teatro, informazione, arte.Ecco il programma della rassegna LUOGHI APERTI:

13 luglio – Little Free Library (via aliperti, 70 – Saviano)
Sezione RURALITA’
ore 20:00 – “L’uomo che piantava gli alberi” di Frèdèrich Back (1987)
ore 21:00 – “Aurora (Sunrice)” di Friedrich Wilhelm Murnau (1927)
a cura di Little Free Library

20 luglio – Nova Koiné Lab (via campanella – Marigliano)
Sezione INTERCULTURA

ore 21:00 – “La mia classe” di Daniele Gagliamone (2013)
a cura di Nova Koiné
 
27 luglio – staZIONe UtOpiA (ex circumvesuviana – Marigliano)
Sezione CONTROCULTURA
ore 21:00 – “Lavorare con lentezza” di Guido Chiesa (2004)
a cura del collettivo utopia
 
L’iniziativa LUOGHI APERTI è realizzata in completa autogestione e non ha scopo di lucro alcuno.
 
1° incontro – Sezione RURALITA’ – giovedì 13 luglio, dalle ore 20:00 Little Free Library di via Aliperti- Saviano ospiterà la proiezione del film di animazione “L’uomo che piantava gli alberi”, di Frèdèric Back (Premio Oscar per il miglior film di animazione 1988) tratto dal romanzo di Jean Giono.
 La proiezione sarà preceduta dalla lettura di estratti del libro. A seguire il film Aurora (Sunrice) di  Friedrich Wilhelm Murnau.
E’ il primo film di Murnau girato ad Hollywood e considerato tra i suoi capolavori. Premio Oscar 1929 (Miglior fotografia, Miglior produzione artistica).
La scelta dei film è finalizzata ad indagare il rapporto tra progresso e mondo rurale, che genera spesso conflitti capaci di stravolgere l’esistenza individuale, ma anche universalmente considerata.
La risoluzione del conflitto avviene applicando regole di condotta che rispettino le ragioni ed i ritmi della natura.
 L’ingresso è libero e gratuito.
 
E’ gradita una conferma di partecipazione scrivendo direttamente alla pagina facebook Little Free Library via Aliperti Saviano, oppure al 339.8345719.
 Si consiglia di provvedere autonomamente al proprio posto a sedere, portando da casa una sedia.
 
info: luoghiaperti@inventati.org
Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su LUOGHI APERTI – Rassegna di cinema itinerante 13072017