LUOGHI APERTI: cinema in cerca di spazi visionari. Seconda edizione giugno/luglio 2018

Torna l’appuntamento con le proiezioni all’aperto nelle sere di mezza estate.

Dal 21 giugno al 12 luglio 2018 -ogni giovedì- si svolgerà la rassegna itinerante di cinema, già proposta e realizzata l’anno scorso, “LUOGHI APERTI_estate 2018”. L’iniziativa, molto partecipata durante la prima edizione, promuove l’apertura e la condivisione di spazi, pubblici e privati, chiusi o recuperati, da trasformare in cinema all’aperto.
LUOGHI APERTI è promosso quest’anno in quattro realtà, tutte diverse tra loro: LittleFreeLibrary-(saviano), staZIONe UtOpiA (marigliano) NovaKoinéLab (marigliano) e YaBasta (scisciano).
Per semplicità diremo che la LittleFreeLibrary è una piccola biblioteca di quartiere, staZIONe UtOpiA era un luogo comune abbandonato e recuperato dal collettivo utopia, NovaKoinéLab è la sede dell’APS Nova Koiné che si occupa di migranti e integrazione e YaBasta è un’associazione con “lo sguardo fisso sul mondo e le mani ben piantate nel quartiere”. Le quattro associazioni hanno dato vita a un’assemblea paritaria e libertaria: tutti propongono e ciascuno realizza la propria idea per tutti e in collaborazione con gli altri. Semplice, come l’acqua che luccica nel bicchiere!
E allora: libera proiezione in libero spazio! E, occhio! Per tutte le serate: Aperitivi Amazigh e càos artigianale!

Ecco l’itinerario per LUOGHI APERTI 2018 (inizio proiezioni ore 20e57):

21 giugno
– Little Free Library via Aliperti 70 saviano
VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL MONDO
O Menino e o mundo” (Animazione – Brasile 2013) regia di Ale Abreu

28
giugno – staZIONe UtOpiA c.so Victor Jara marigliano
AGITAZIONE CULTURALE
Comunismo futuro – Una BIFOgrafia” (Documentario – Italia 2017)
Alla proiezione sarà presente il regista del film, Andrea Gopplero di Troppenburg

5
luglio – Nova Koiné Lab via Campanella marigliano
PERDERE, LA COSCIENZA
Valzer con Bashir” (Animazione – Israele Germania Francia 2008) regia di Ari Folman

12
luglio – YaBasta c.so umberto scisciano
DIREZIONI OSTINATE E CONTRARIE
Il giovane Karl Marx” (Biografico – Francia Germania Belgio 2017) regia di Raoul Peck

E i sognatori folli? C’è chi immagina LUOGHI APERTI come l’inizio di un film festival internazionale, pieno di incontri, proiezioni, letture, musica, arte e sperimentazione aperto al mondo. E’ questo, l’inizio? Un laboratorio di idee per un’assemblea egualitaria che promuova partecipazione diretta e autodeterminazione. Questo è l’indizio…e lo sfizio!

Buone visioni!

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment

“FUORI DAGLI SCHEMI”: a staZIONe UtOpiA non si scherza…si gioca! 17.06.2018

Arriva il 3° torneo popolare di basket e ping pong all’aperto.

Domenica 17 giugno 2018, dalle 10, ci si ritrova a staZIONe UtOpiA (3° anno consecutivo!) per il torneo popolare non competitivo di basket e ping pong all’aperto, promosso dal collettivo utopia.

Continua, dunque, senza sosta, l’opera di riqualificazione dell’area ex circumvesuviana, ancora dimenticata dalle scartoffie comunali. Ma a staZIONe UtOpiA non si scherza, non c’è fuffa e si continua!

Ed ecco che arriva l’appuntamento con lo sport e lo svago all’aperto. Il collettivo utopia invita tuttettutti, grandi e piccine, mamme e bambini a partecipare al 3° torneo popolare di basket e ping pong che quest’anno, per la prima volta, si riempie di cultura.

A tutti gli iscritti al torneo, infatti, verrà affidato un libro da custodire, leggere, regalare, conservare o, anche, scambiare approfittando dell’ottimo LIBeRO SCAMBIO presente nell’area.

Sport, libri, aria fresca e condivisione; insomma, i motivi sono tanti per lasciare a casa telefonini e scarpe nuove e ritrovarsi a sudare, scambiare quattro chiacchiere o a leggere qualcosa, in strada, all’ombra di due platani e…un canestro! Buon divertimento!

collettivo utopia

quasi estate_2018

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

C’è chi semina fiori, chi li coltiva e…c’è chi li calpesta. Succede ancora…a staZIONe UtOpiA. Vergogna! 15.05.2018

In questi giorni si è diffuso a Marigliano l’entusiasmo per l’arrivo a staZIONe UtOpiA del libero scambio di libri. E mentre lettrici e lettori esultano e si applaude all’iniziativa del collettivo utopia, c’è ancora qualche idiota che ci ricorda che siamo nella città senza sogni; dove c’è chi semina fiori ma c’è chi li calpesta, chi dipinge opere d’arte e chi le imbratta, chi promuove cultura e chi alza muri, chi costruisce librerie e chi ne distrugge le porte. Ecco! E’ successo; e di nuovo a staZIONe UtOpiA.

Il fatto: una piccola libreria, una scatola di legno riciclato dove scambiare libri in libertà, aggredita da mani ignoranti; e a cadere sotto i colpi dell’imbecille di turno è la piccola porticina che protegge i volumi migranti.

Un piccolo fiore nel deserto culturale in cui siamo invischiati da troppi anni, maltrattato e calpestato, ancora una volta, senza vergogna.

Intanto la città è piena di scritte e striscioni deliranti; sui social si fa apologia del fascismo senza ritegno; la classe politica è allo sbando totale e il dibattito culturale(?), spostatosi on-line, ha perso del tutto il contatto con la realtà e la pratica del dissenso non dura che il tempo di un inutile e sgrammaticato commento da bar di provincia.

La porta di una libreria divelta. Ordinario vandalismo o attacco premeditato? Bravata infantile o consapevole gesto infame? Ingenua barbarie o cattiveria politicamente deviata?

Cosa si vuole colpire? Un piccolo biblioscambio di quartiere, i suoi libri, i suoi sostenitori? O il sogno di libertà chiamato staZIONe UtOpiA?

Cosa servirebbe a questo territorio? Centri sociali o caserme dei vigili? Il teatro, il cinema, l’arte o centri scommesse, sagre e pizzerie? Ai (poveri!) post-ideologizzati la vacua scemenza.

Il collettivo utopia, già al lavoro per ripristinare il danno -fastidiosa perdita di tempo visto che, dopo il primo maggio, si progettano le iniziative per l’estate-, non cederà di un millimetro e chiede, come sempre, collaborazione e partecipazione spontanea per la realizzazione di iniziative autogestite.

Senza padroni, senza paura e senza compromessi…staZIONe UtOpiA continua!

collettivo utopia_primavera 2018

Posted in sul territorio | Tagged , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su C’è chi semina fiori, chi li coltiva e…c’è chi li calpesta. Succede ancora…a staZIONe UtOpiA. Vergogna! 15.05.2018